Il "ttouch" è arrivato in toelettatura!

Il termine "ttouch" (che è un metodo di insegnamento gentile e positivo) deriva dalla persona che lo ha inventato, che è Linda Tellington... In passato veniva utilizzato nell'addestramento dei cavalli per migliorare le prestazioni sportive, oggi invece le applicazioni sono molte e su tutti gli animali, in toelettatura viene utilizzato per abbassare il livello di stress e rendere più piacevoli le operazioni di manipolazione. Ma in cosa consiste?


"Touch", tradotto dall'inglese, vuol dire "tocco": spesso si confonde il ttouch con il massaggio, in realtà si tratta di una serie di tocchi circolari, o di bendaggi con bende elastiche ad alta compressione, che incidono sul sistema nervoso rimuovendo quelle che vengono chiamate "impronte mentali", come paure o disagi. In toelettatura utilizzare metodi come questo serve perciò non solo a ridurre l'ansia ma anche a migliorare la relazione e la fiducia con il toelettatore che in questo modo crea un clima positivo e sereno. Per approfondire, vai al link del sito ufficiale del ttouch! 

http://www.tteam.it/

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    cristina (domenica, 18 gennaio 2015 17:07)

    articolo molto interessante! il mio cane, meticcio piccolo con il pelo lungo e liscio, è molto pauroso perciò lo porto poco in toelettatura, con questo metodo di sicuro si aiutano i cani come il mio che così possono essere toelettati un po più spesso

  • #2

    arcobaleno (domenica, 18 gennaio 2015 17:40)

    certo cristina! l'utilizzo del ttouch in toelettatura ha proprio lo scopo di aiutare cani paurosi o traumatizzati da esperienze negative precedenti, così si possono toelettare serenamente perchè se per evitare loro uno stress si evita di portarli in toelettatura, si possono formare nel pelo nodi o feltri che possono causare irritazioni cutanee o dermatiti...