Come, quando e perchè i cani si tosano?

Con molto piacere ho tradotto per voi questo articolo di Jennifer Oldfield...

 

Tosatura del pelo del vostro cane - si dovrebbe o non si dovrebbe fare?

da: Jennifer Oldfield

 

Dopo la foto postata sulla nostra pagina di Facebook che è stata così popolare, abbiamo pensato di pubblicare un post sul blog sul tema della tosatura.

Ci sono diversi tipi di tessitura del manto del cane, ma generale si possono raggruppare in due: singolo e doppio. Singolo significa che c'è solo il pelo superiore che cresce in tutto il corpo senza sottopelo. Razze come lo Shih Tzu, barboncini, Bichons, per esempio, sono quelli con il manto singolo. Queste razze possono essere tosate ma potenzialmente, nel corso del tempo, si potrebbe verificare che il pelo può diventare più morbido o può avere un leggero cambiamento di colore. Anche con il manto singolo però bisogna stare attenti che non venga tosato troppo corto, perchè in apparenza il cane si sente più fresco, in realtà rimane esposto alla possibilità di scottature. Un cane rasato in piena estate non deve stare alla luce solare diretta. Il pelo del manto singolo, essendo a “crescita continua”, ricresce anche dopo una rasatura.

Doppio manto significa che vi è sia un top (o sopra) costituito da peli di guardia, e un fondo (o sotto) che è denso e morbido. Razze come i Pomeranians, Shetland cani da pastore, Siberian Husky, Samoiedo, sono esempi di cani con doppio manto. Questi cani hanno bisogno di essere curati con la spazzola tutto l'anno, ma più pesantemente in primavera, quando si verifica un periodo di importante perdita di pelo. Come il clima si riscalda il sottopelo spesso inizia a staccarsi dal corpo e viene descritto come muta. Quando si guarda un cane in muta, ha "ciuffi" di pelo che è morbido e denso, visibili attraverso i peli di guardia più lunghi, come nella foto sotto:

Tutto questo fitto sottopelo deve essere estratto spazzolando il cane perchè il manto diventa arruffato, impedendo all'aria di muoversi tra il pelo e la pelle. Una volta che il sottopelo è stato rimosso, l'aria che può circolare attraverso i peli, mantiene fresco il cane, mentre il pelo di copertura mantiene la pelle protetta dal sole. Il pelo di copertura può anche proteggere la pelle del cane dai morsi di mosche e zanzare.

La questione rimane allora, perché non rasarli e tenerli lontani del sole? Primo, i cani non possono in realtà essere freschi semplicemente tenendoli lontani del sole, il pelo può aiutare a mantenere il calore lontano dalla pelle, a differenza di noi umani che attraverso la pelle sudiamo termoregolandoci. I cani si termoregolano attraverso la respirazione e i polpastrelli. La rasatura in realtà, toglie ai cani la naturale capacità di mantenere il sangue freddo. Un'altra ragione è che quando i peli non cominciano a ricrescere, accadono “cose strane”: per alcuni, può significare avere zone in cui non crescono affatto, o in cui non crescono entrambi i tipi di strati del manto (pelo di copertura e sottopelo), i cani più anziani spesso hanno problemi con la corretta ricrescita, e per gli altri (cosa che accade molto spesso ) il sottopelo cresce più velocemente del pelo di copertura in modo tale che la finitura protettiva è arruffata nel sottopelo. I cani del genere appaiono come se hanno problemi di tiroide. Questo non significa che il manto rimarrà per sempre in questo modo; molte volte con regolare spazzolatura e slanatura si riesce a riavere il pelo di copertura più lungo e un sottopelo più corto, come dovrebbe essere. Un'altra cosa importante da notare sui peli di guardia di finitura è che in realtà impediscono che il cane si bagni. Grazie alla ruvidità dei peli di guardia l'acqua non penetra mantenendo il sottopelo secco, che in inverno è molto importante.

Detto tutto ciò ci possono essere momenti in cui è necessario tosare un cane con manto doppio. In situazioni di interventi chirurgici il cane deve essere tosato, oppure se il sottopelo è diventato così aggrovigliato da non poter essere pettinato, la rasatura è l'unica soluzione. Una volta che il pelo comincia a crescere, tenendolo spazzolato e privo di nodi si eviterà di doverlo tosare di nuovo in futuro.

La situazione ideale: tenere il pelo spazzolato e rimuovere tutto il sottopelo, permette ai cani di rimanere con la loro naturale capacità di mantenersi freschi, al riparo dal sole e da punture di insetti in estate, e caldi e senza umidità in inverno.

Ulteriori fonti di informazioni:

http://blog.aspca.org/content/heat-wave-should-you-shave-your-pet

http://www.examiner.com/article/why-you-shouldn-t-shave-your-double-coated-dog

http://www.chetekvetclinic.com/groomingblog/postclippingalopecia.html

http://woof.doggyloot.com/truths-and-myths-about-shaving-dogs-with-double-coats/

http://blog.sergeants.com/2012/05/22/to-shave-or-not-to-shave/

Scrivi commento

Commenti: 0